ZEROFLOG Visualizza ingrandito

ZEROFLOG

034373011

0,074 G/100 ML COLLUTORIO1 FLACONE DA 200 ML



Trattamento sintomatico di stati irritativo–infiammatori anche associati a dolore del cavo orofaringeo (ad es. gengiviti, stomatiti, faringiti), anche in conseguenza di terapia dentaria conservativa o estrattiva.

Maggiori dettagli

1 Articolo

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

13,00 €

Farmacia Mambrini

Ulteriori informazioni

DENOMINAZIONE

ZEROFLOG

PRINCIPI ATTIVI

ZEROFLOG Collutorio 100 ml di collutorio contengono: principio attivo: Diclofenac acido (acido 2–[(2,6–diclorofenil)amino] benzenacetico) 0,074 g. Eccipienti: sodio benzoato. Una bustina da 15 ml contiene: principio attivo: Diclofenac acido (acido 2–[(2,6–diclorofenil)amino] benzenacetico) 0,011 g. eccipienti: sodio benzoato. Per l’elenco completo degli eccipienti vedere sezione 6.1.ZEROFLOG 0,022g/15 ml soluzione spray per mucosa orale 15 ml di soluzione contengono: principio attivo: Diclofenac acido (acido 2–[(2,6–diclorofenil)amino] benzenacetico) 0,022 g. eccipienti: sodio benzoato. Per l’elenco completo degli eccipienti vedere sezione 6.1.

ECCIPIENTI

ZEROFLOG Collutorio (flacone e bustine) Sorbitolo liquido non cristallizzabile, colina (base), sodio benzoato, disodio edetato, acesulfame potassico, menta aroma naturale, pesca aroma naturale, Colorante rosso Ponceau (E124) acqua depurata. ZEROFLOG soluzione spray per mucosa orale Sorbitolo liquido non cristallizzabile, colina cloruro, disodio edetato, sodio benzoato, acesulfame potassico, olio essenziale di menta, pesca aroma naturale, colorante rosso Ponceau (E 124), Etanolo 96%, sodio idrossido, acqua depurata.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Trattamento sintomatico di stati irritativo–infiammatori anche associati a dolore del cavo orofaringeo (ad es. gengiviti, stomatiti, faringiti), anche in conseguenza di terapia dentaria conservativa o estrattiva.

CONTROINDICAZIONI/EFFET TI INDESIDERATI

Ipersensibilità ai componenti del prodotto o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico all’acido acetilsalicilico o ad altri farmaci antiinfiammatori non steroidei

POSOLOGIA

Collutorio La dose raccomandata è di 2–3 sciacqui o gargarismi al giorno con 15 ml (1 misurino o 1 bustina) di collutorio puro o diluito in poca acqua. Spray per mucosa orale La dose raccomandata è di 2 spruzzi tre volte al giorno indirizzati direttamente sulla parte interessata. Ogni spruzzo eroga 0,2 ml di soluzione equivalenti a 0,3 mg di principio attivo.

CONSERVAZIONE

–Collutorio (flacone e bustine) Conservare a temperatura inferiore a 25° C –Soluzione spray per mucosa orale Conservare a temperatura inferiore a 25° C

AVVERTENZE

L’eventuale deglutizione involontaria della dose di colluttorio impiegata per sciacqui e gargarismi non comporta alcun danno per il paziente in quanto equivale a un quinto/sesto della dose prevista da posologia per via sistemica. L’uso, specie se prolungato dei preparati topici può dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione, nel qual caso occorre interrompere la cura e istituire, se necessario, terapia idonea. Sebbene l’assorbimento sistemico sia limitato, Zeroflog deve essere somministrato con cautela nei pazienti con una storia di emorragia gastrointestinale o perforazione relativa a precedenti trattamenti attivi o storia di emorragia/ulcera peptica ricorrente (due o più episodi distinti di dimostrata ulcerazione o sanguinamento).

INTERAZIONI

Poichè l’assorbimento sistemico è limitato nelle normali condizioni di utilizzo, interazioni con altri medicinali sono improbabili.

EFFETTI INDESIDERATI

Diclofenac è generalmente ben tollerato e raramente si manifestano effetti indesiderati. Studi clinici condotti con ZEROFLOG Collutorio hanno evidenziato, specie per trattamenti prolungati, la comparsa dei seguenti effetti indesiderati: Patologie gastrointestinali Fenomeni irritativi a carico della mucosa orale, generalmente di lieve entità. Patologie respiratorie Tosse. Negli studi clinici con ZEROFLOG soluzione spray per mucosa orale, solamente in un numero esiguo di pazienti trattati sono stati osservati i seguenti effetti indesiderati a) di entità lieve Patologie gastrointestinali nausea, dispepsia Patologie vascolari Ipotensione Patologie del sistema muscolo scheletrico e del tessuto connettivo brividi Patologie della visione alterazioni della visione b) di entità moderata Patologie del Sistema nervoso centrale cefalea Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo alterazioni delle membrane mucose.

SOVRADOSAGGIO

Non sono stati riportati casi di iperdosaggio con ZEROFLOG

GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Nelle donne in stato di gravidanza e durante l’allattamento il prodotto va utilizzato nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.